I Balmetti di Borgofranco

Nei pressi di Borgofranco d’Ivrea 📍, lungo la strada che conduce in Valle D’Aosta 🏔, si trovano i Balmetti, caratteristiche cantine naturali addossate alle rocce moreniche del massiccio del Mombarone.

Se ne contano oltre duecento e sono in uso sin da tempi antichi per la conservazione di tome 🧀, salumi🥩 e vino🍷 .

Le correnti d’aria 💨, localmente chiamate òre, che spirano dalle viscere della montagna infilandosi nelle fenditure delle rocce 🪨 modellate dal ghiacciaio balteo, consentono di mantenere costanti, all’interno delle cantine, il tasso di umidità e la temperatura🌡.

La nascita dei Balmit è legata alla coltivazione della vite🍇 sui caratteristici terrazzamenti artificiali che modellano i versanti più riparati dai freddi venti 🌬della valle.

La natura in origine paludosa dei terreni 🍃di Borgofranco, impedendo lo scavo delle cantine nel sottosuolo, favorì la ricerca di soluzioni alternative inducendo gli abitanti a ricavare gli ambienti per la conservazione di vini e formaggi là dove era possibile captare l’aria fredda 🧤proveniente dalla montagna.

Lascia un commento

Nota bene, i commenti verranno approvati prima di essere pubblicati